domenica 28 settembre 2014

ESPERTO SUB FALCIATO IN VOLTO DALLE ELICHE DI UN NATANTE

Brutta avventura per un esperto sub alcamese, a largo della costa di Castellammare del Golfo, centrato in pieno da una barca mentre stava risalendo in superficie. Giovanni Polizzi, 45 anni, proprietario di un pontile alla marina di Castellammare e titolare di una società specializzata in immersioni, stava svolgendo l'ennesima immersione guidata, con regolare bandiera e boa, con al seguito i suoi allievi, quando è stato investito in pieno viso dalle eliche di un natante. A colpirlo un'imbarcazione noleggiata da sei turisti che stava tornando al porto dopo un'escursione a Scopello e allo Zingaro. L'esperto subacqueo ha riportato una frattura al volto ed è stato trasportato d'urgenza al Civico di Palermo. La prognosi è riservata, ma fortunatamente l'alcamese non versa in pericolo di vita, le sue condizioni restano comunque critiche, in quanto sono state diagnosticate entrambe le mandibole fratturate ed una profonda lacerazione alla guancia destra. Secondo una ricostruzione fatta dalla locale Capitaneria di Porto, che ha aperto un fascicolo sulla vicenda, il sub era impegnato in un’immersione e quando stava per riaffiorare è stato letteralmente investito da una barca in navigazione. L’elica del motore, piazzata nella parte retrostante del natante, ha investito in pieno volto il sub alcamese. Un tremendo impatto che è stato attutito dalla prontezza di riflessi dello stesso Polizzi, il quale è riuscito ad evitare di essere letteralmente “affettato” scansandosi con il corpo. Nonostante avesse il volto devastato il quarantacinquenne è riuscito a salire sul gommone di sua proprietà ed ha raggiunto il porto castellammarese. Qui ad attenderlo un’ambulanza del 118 che ha trasportato Polizzi dapprima al Pronto soccorso dell’ospedale di Alcamo dove i medici, constatando le gravi ferite, hanno a sua volta disposto il trasferimento a Palermo più attrezzato per questo tipo di interventi.

Nessun commento:

Posta un commento