lunedì 15 settembre 2014

DA TRAPANI UN OSPEDALE GALLEGGIANTE PER MISSIONI UMANITARIE IN MADAGASCAR

E' stata inaugurata ieri la nave ospedale, pronta a salpare per le missioni umanitarie. Il progetto della nave, chiamata "Elpis" in onore della dea greca della speranza, uno dei più importanti progetti sanitari mai realizzati a Trapani dal mondo del volontariato, è stato presentato nell'ex aula consiliare del Comune di Trapani, nell'ambito della due giorni di manifestazioni "Pronti per salpare – dal progetto .. alle missioni", organizzate presso il cantiere nautico Miceli al porto di Trapani. Per i primi tre anni la nave sarà in Madagascar per offrire assistenza sanitaria alla popolazione locale ed effettuare operazioni chirurgiche più urgenti, portando avanti il lavoro già avviato con le missioni dei medici che dal 2009 sono partite per l'isola africana ad opera dell'associazione "Trapani per il Terzo Mondo" onlus, portata avanti dal comitato di gestione presieduto da Giancarlo Ungaro. La nave ospedale è attrezzata di sala operatoria, laboratorio di analisi e farmacia, utile per muoversi liberamente lungo le coste e lungo i fiumi del Madagascar e portare soccorso dove c'è più bisogno e soprattutto nelle zone non raggiungibili via terra. La onlus "Trapani per il Terzo Mondo" continuerà ad essere operativa nell'isola malgascia portando avanti i suoi progetti di adozioni a distanza, di scolarizzazione, di invio container, di costruzione di pozzi d'acqua e di strutture sanitarie. "Il progetto della nave - afferma Ungaro – oggi è pronto per diventare operativo dopo anni di lavoro, che hanno permesso a una vecchia imbarcazione donataci dal ministero delle Politiche Agricole, alimentari e forestali di diventare un mezzo di lavoro e di aiuto, un vero e proprio ospedale ben equipaggiato che darà cure fondamentali non solo alla gente malgascia ma ovunque ci sarà bisogno di un ospedale dal mare".
Visita il sito "Nave ospedale Elpis"

Nessun commento:

Posta un commento