lunedì 9 giugno 2014

"UN NONNO GIOVANE" RICONFERMATO ALLA GUIDA DELLA CITTÀ. CRISTALDI RESTA SINDACO DI MAZARA

Nicola Cristaldi festeggia con il suo 58,91 per cento la propria riconferma a primo cittadino della sua città natale. A Mazara del Vallo su 43.208 aventi diritto al voto si sono presentati alle urne 21.809 elettori, pari al 51,52 per cento, dei quali 12.604 cittadini hanno determinato la vittoria del noto artista "Hajto". La sfida al ballottaggio si è giocata tra il sindaco uscente, appoggiato al primo turno dalle liste Osservatorio politico, Liberi, Futuristi, e lo sfidante Vito Torrente, assessore della Giunta Cristaldi al primo mandato, sostenuto da cinque liste civiche, che ieri si è fermato al 41,09 per cento con quasi quattromila voti di differenza. Il sindaco di Mazara del Vallo partiva già con un buon margine di voti in una competizione dove al primo turno si sono presentati ben sette candidati. "Ringrazio i mazaresi – dichiara il vincitore Cristaldi – per avere ancora una volta espresso con il loro voto l'affetto e la stima per il sottoscritto. E' stata una campagna elettorale difficile ma il risultato finale è straordinario, soprattutto per la maggioranza dei giovani che hanno scelto un nonno di 63 anni perché lo hanno ritenuto più giovane rispetto ai nostri avversari". Nel suo discorso di ringraziamento agli elettori Cristaldi in particolar modo ha ringraziato la marineria mazarese. "Spero - prosegue il primo cittadino - in un presidente del consiglio che abbia maggiore rispetto dell'operato del sindaco rispetto al suo predecessore". Del neo consiglio comunale di Mazara faranno parte dieci donne. Un corte di festa ha invaso le piazze della città, con un sudatissimo Cristaldi, accompagnato da una folla di supporter, che ha intonato cori da stadio. La polizia è scesa in campo, schierata per impedire che un eventuale contatto tra i sostenitori di Cristaldi e quelli dello sconfitto Torrente potesse degenerare. Arrivati davanti uno dei comitati dello sconfitto Torrente, il coro di supporter ha intonato "Tutti a casa!".

Nessun commento:

Posta un commento