lunedì 16 giugno 2014

CITTADINI INFORMATI E SODDISFATTI AL GAZEBO DEGLI "ANGELI" PER LA CAMPAGNA "IO NON RISCHIO"

Nella splendida cornice di piazza Empedocle a Selinunte, sabato e domenica, l'Associazione Angeli per la Vita di Castelvetrano, che fa parte della rete nazionale dell'Anpas e del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, è scesa in campo per fare opera di sensibilizzazione nell'ambito della campagna Terremoto "Io non rischio – campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile". L'iniziativa, in scena per il quarto anno consecutivo, si è svolta in 230 piazze distribuite su quasi tutto il territorio nazionale, sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile, Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, in accordo con le Regioni e i Comuni interessati. 
In questi due giorni, protagonisti della campagna sono stati i volontari dell'Associazione Angeli per la Vita che hanno risposto a circa 700 domande poste dai concittadini che si sono avvicinati al gazebo degli "Angeli", ai quali i comunicatori, formati in precedenza secondo un programma del D N P C, hanno fornito spiegazioni e consigli utili in caso di terremoto e di maremoto, novità di questa edizione. Fra i tanti interrogativi i cittadini castelvetranesi e dei comuni limitrofi si sono soffermati a richiedere delucidazioni sulla frequenza dei terremoti, il movimento della faglia, le vie di fuga e le zone di ammassamento, il Piano di protezione civile comunale, la sicurezza degli edifici e quant'altro potesse essere utile sapere per essere in grado di fronteggiare al meglio le eventuali calamità naturali. Parole di elogio per la città castelvetranese e per la sua amministrazione sono state espresse dall'arch. Grammatico, funzionario del Dipartimento Regionale della Protezione Civile, che nella cerimonia inaugurale ha sottolineato che Castelvetrano è risultata prima in provincia di Trapani nell'attuare diverse iniziative che riguardano la Protezione Civile, dal piano di protezione civile comunale, all'efficiente COC - Centro Operativo Comunale che si attiva ad ogni emergenza che interessa l'intero territorio castelvetranese, accennando anche alla prossima realizzazione, un Centro di Primo Intervento per la Protezione Civile. La coordinatrice della Funzione 3 di protezione civile, Rosy Milazzo, presidente dell'Associazione Angeli Per La vita, nonché coordinatrice ANPAS - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenza per la provincia di Trapani, si dichiara soddisfatta per la riuscita dell'iniziativa con migliaia di cittadini e curiosi che si sono avvicinati al punto informativo. "La soddisfazione più grande è scoprire che sono tanti i cittadini che provano interesse verso questo tipo di campagne di sensibilizzazione e che apprezzano i nostri sacrifici. Ci tengo - dichiara Rosalia Milazzo - a ringraziare l'amministrazione comunale per essere stata presente con l'assessore alla Protezione Civile, Paolo Calcara, e il dirigente dell'Ufficio Tecnico Comunale, l'ing. Giuseppe Taddeo Dirigente, ma un particolare ringraziamento lo voglio e lo devo dedicare per la fattiva collaborazione ai volontari dell'associazione Nucleo Operativo Emergenze".

Nessun commento:

Posta un commento