domenica 16 febbraio 2014

SERIE A. CATANIA - LAZIO 3-1. I ROSSOAZZURRI TORNANO A VINCERE!

Il Catania trova la quarta vittoria di questa stagione battendo la Lazio in casa per 3-1. Un avvio di partita folgorante dei rossoazzurri che hanno colpito al primo minuto con Izco, subito il pareggio sul finire della prima frazione e chiuso la gara con due gol nel secondo tempo. “Finalmente”, diranno tutti i tifosi del Catania che si godono la prima vittoria e il quarto risultato utile consecutivo dei suoi beniamini nel migliore momento della stagione 2013-14. In attesa delle gare del pomeriggio, il Catania esce dalla zona retrocessione raggiungendo quota diciannove punti. Questa è stata la trentesima sfida tra Catania e Lazio. Nei ventinove precedenti, dieci vittorie a testa e nove pareggi. La Lazio ha ottenuto oggi la prima sconfitta della gestione Reja, l’ultima sconfitta risaliva al 22 dicembre scorso (1-4 contro il Verona). Domenica prossima sarà gara salvezza con il Chievo, indipendentemente dal risultato odierno dei clivensi. Pronti, partenza e via. Passano appena quarantatré secondi e il Catania passa in vantaggio con un gran destro al volo del capitano Mariano Izco. L’assist di Castro. Al 4’ Mauri calcia dalla distanza e sfiora il palo alla sinistra di Andujar. Un avvio sorprendente per il Catania che al sesto minuto sfiora il raddoppio con un sinistro a giro di Barrientos che viene respinto da Berisha con qualche difficoltà. Ancora una grande occasione all’8’, questa volta per la Lazio che sfiora un’altra volta il palo e il pareggio con un tiro di Biglia. Al 24’ Keko infila Berisha per la seconda volta, il “Massimino” esplode, ma il guardalinee aveva alzato la bandierina. Gol annullato. Un minuto dopo, il portiere albanese della Lazio impedirà nuovamente il raddoppio parando con la punta delle dita un calcio di punizione preciso di Lodi. E il gol della Lazio arriva al primo minuto di recupero dei due concessi dall’arbitro: Mauri gira di testa verso la porta, Andujar vuole respingere con una mano che non è tesa abbastanza e la palla finisce in rete. Inizia il secondo tempo. Il copione è lo stesso: appena due minuti e il Catania trova nuovamente il vantaggio con un colpo di testa di Spolli che scheggia la traversa prima di spegnersi in rete. Il Catania è incontenibile, al 58’ i siciliani trovano il 3-1 con Gino Peruzzi al termine di un micidiale uno-due con Keko. Equilibrio per i restanti minuti della gara.
Cronaca di Gualtiero Sanfilippo per 

IL TABELLINO

CATANIA (4-3-3): Andujar 6, Peruzzi 7, Bellusci 6,5, Spolli 7, Alvarez 6,5, Izco 7,5, Lodi 7 (Plasil 84’), Rinaudo 6,5, Barrientos s.v. (6,5 Keko 13’), Bergessio 6,5, Castro 6,5 (Rolin 78’). A disp.: Ficara, Legrottaglie, Gyomber, Biraghi, Capuano, Monzon, Boateng, Fedato.All.: Maran

LAZIO (4-2-3-1): Berisha 6; Konko 6, Biava 6 (Keita 72’), Dias 5,5, Radu 5,5; Ledesma 6, Biglia 6 (Gonzalez 46’); Candreva 6, Mauri 6,5(Perea 71’), Lulic 5,5; Klose 5. A disp.: Marchetti, Strakosha, Ciani, Cavanda, Cana, Novaretti, Felipe Anderson, Onazi, Kakuta.All.: Reja

ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo

RETI: 1’ Izco , 48’ Spolli, 58’ Peruzzi – 45+1’ Mauri

Nessun commento:

Posta un commento