sabato 1 febbraio 2014

"PANE, COCA E... POLIZIA". NASCONDEVA 10 DOSI DI COCAINA IN UNA PAGNOTTA DA CONSEGNARE AD UN PASSEGGERO DIRETTO ALLE EGADI

Il trentaduenne, Alberto Sansica, è stato arrestato a Trapani dagli agenti della sezione di polizia giudiziaria
della Forestale, perché sorpreso a trasportare una decina di dosi di cocaina. Il trapanese, con precedenti penali, era stato fermato per un normale controllo antidroga nei pressi dell'imbarcadero degli aliscafi e sottoposto a perquisizione. Tutti ricorderanno la commedia di Dino Risi "Pane, amore e fantasia" con protagonisti Sofia Loren e il maresciallo Carotenuto, interpretato magistralmente da Vittorio De Sica. L'arresto avvenuto ieri nel capoluogo trapanese potrebbe essere la sceneggiatura in chiave moderna della tetralogia di Risi, intitolandola "Pane, coca e ...".Verosimilmente, Sansica è stato bloccato perché scoperto a trasportare una decina di dosi di cocaina, di circa 8 grammi ciascuna, nascoste, per l'appunto, all'interno di una pagnotta di pane. Al momento del fermo il giovane, in possesso di un sacchetto contenente diverse pagnotte di pane, ha dichiarato agli agenti che avrebbe dovuto consegnarlo ad un passeggero in attesa dell'aliscafo per le Isole Egadi. L'ispezione del sacchetto per gli agenti è stata sorprendente. Una delle pagnotte era stata bucata e svuotata di parte della mollica per permettere di introdurre le palline di cocaina. Il destinatario della consegna è rimasto però senza volto, né Sansica ha collaborato alla sua identificazione. Il giovane è stato così arrestato e il giudice per le indagini preliminari, convalidando il fermo, ha disposto per Sansica gli arresti domiciliari.
di Salvo Cimino

Nessun commento:

Posta un commento