sabato 15 febbraio 2014

"OCCHIO, MALOCCHIO, ... TROVATO L'ALLOCCO", TRUFFATO DI 8 MILA EURO PER RIAVERE LA MOGLIE

Un disperato marito alcamese ha speso otto mila euro per amore. La moglie lo lascia e lui, sconsolato, si rivolge ad una sedicente maga alcamese, Domenica Ruggero di sessantanove anni, per praticare un rituale che avrebbe rotto l'incantesimo e fatto tornare a casa la moglie, liberandolo dal malocchio. Ad ogni incontro la maga avrebbe lasciato credere all'uomo di essere vittima di un malocchio, pretendendo il pagamento di denaro, dai cento ai duecento euro per ogni incontro, per liberarlo dal maleficio. Le indagini sono state avviate quattro anni fa a seguito della denuncia presentata dall'alcamese. Il truffato ha riferito di avere frequentato lo studio della maga trapanese per diciotto mesi, quando, resosi conto che la moglie non tornava da lui, aveva realizzato che l'unico cambiamento avvenuto era il suo conto che si stava prosciugando seduta dopo seduta. In totale la sedicente maga gli aveva "spillato" ottomila euro. Se dopo quattro anni d'indagine la moglie è tornata non è dato saperlo, ma certo è che la moderna Circe, dopo regolare processo, è stata condannata a sette mesi di reclusione e al pagamento di una multa di quattrocento euro con l'accusa di truffa.

Nessun commento:

Posta un commento