sabato 18 gennaio 2014

UN INCONTRO IN RICORDO DEL PROF. GIUSEPPE D'ALEO, NEL DECENNALE DELLA SUA SCOMPARSA

L'incontro, nel decennale della scomparsa del prof. Giuseppe D'Aleo, si è tenuto a Trapani oggi pomeriggio nella Sala delle Adunanze di Palazzo D’Alì. Ad aprire l'incontro "... passeggiavamo con Socrate ...", con un breve saluto, il sindaco di Trapani, Vito Damiano. A ricordarlo oggi, nel suo giorno genetliaco, a dieci anni dalla scomparsa, i suoi allievi e amici, Massimo Bruno, Filippo Burgarella, Gaspare Canino, Nello Castelli, Antonino Contiliano, Giacomo D’Ali, Emanuele Fontana, Mario Fontana, Stefano Fontana, Michele Grillo, Renato Lo Schiavo, Vincenzo Marrone, Vito Morfino, Giovanni Novara e Gaspare Polizzi.


Giuseppe D’Aleo, nato a Trapani il 18 gennaio 1932, morto a Pontassieve il 29 giugno 2004, si è laureato
nel 1954 in Lettere Classiche, quindi in Filosofia, Pedagogia, Giurisprudenza. Ha vinto il concorso nazionale a cattedre di Latino e Greco nel 1961, risultando primo a livello nazionale. Ha insegnato a lungo Latino e Greco nei Licei, soprattutto nel Liceo Classico “L. Ximenes” di Trapani, dove aveva studiato. Ha vinto nel 1981, primo trapanese, il concorso per Presidi indetto con D.M. 10/06/81. È stato Preside del Liceo Scientifico “V. Fardella”, dal 1988 al 1991, e del Liceo Classico “L. Ximenes”, dal 1991 al pensionamento, avvenuto nel 1999. Ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione del “Consorzio per il Libero Istituto di Studi Universitari della provincia di Trapani” sorto nel 1974 su iniziativa del Rotary Club trapanese per volontà del dr. Giuseppe Garraffa, e poi divenuto “Libera Università del Mediterraneo di Trapani”.

Nessun commento:

Posta un commento