lunedì 20 gennaio 2014

SERIE A. CATANIA - FIORENTINA 0-3

Dalla sconfitta di Cagliari a quella con la Fiorentina, Rolando Maran riprende da dove aveva lasciato. L’allenatore di Rovereto e la sua squadra cadono sotto i gol di Fernandez e Matri. E senza Lodi, squalificato, è stato tutto più difficile per i siciliani. Sono solo cinque i punti conquistati in nove partite dal Catania sotto la guida dell’allenatore di Rovereto. Cambia poco nella zona salvezza: perdono tutte, tranne il Chievo e il Bologna che guadagnano solo un punto. Adesso la salvezza è lontana quattro punti. E’ stata la diciassettesima sfida tra Catania e Fiorentina al Massimino. Quella di oggi è stata la nona vittoria per la formazione gigliata. Il Catania ha vinto cinque volte, appena tre i pareggi. Nel primo tempo, è la Fiorentina a dettare i tempi. Tutta concentrata nella metà campo del Catania, senza però colpirlo in maniera efficace almeno fino al 25’ quando Fernandez colpisce al volo con l’esterno del piede destro un pallone d’oro che batte Frison. Tre minuti dopo, è il momento della prima rete con la maglia della Fiorentina di Alessandro Matri che anticipa Spolli con la punta del piede sorprendendo Frison. L’ex attaccante del Milan si ripete al 41’: Fernandez prova il destro, Frison devia con le dita e Matri non può sbagliare spingendo la palla del 3-0 in rete. Gli applausi di incoraggiamento dei primi minuti di gara si sono trasformati in fischi assordanti. Nel secondo tempo, la storia non cambia. La Fiorentina perde Tomovic per infortunio, ma non il controllo del gioco. Al 60’, l’arbitro fischia una punizione per i viola: Mati Fernandez colpisce l’incrocio dei pali. Catania a salve, nell’ultima mezz’ora e Fiorentina che si è limitata a un lavoro di controllo per tutto il resto della gara.
Cronaca di Gualtiero Sanfilippo per 

TABELLINO

CATANIA (4-3-3): Frison 5,5; Rolin 5,5 (45’ Leto 6), Spolli 5, Bellusci 5, Biraghi 5; Izco 5,5, Rinaudo 5 (78’ Guarente), Plasil 5; Barrientos 6, Bergessio 5,5, Castro 5,5 (71’ Keko). A disp.: Andujar, Ficara, Legrottaglie, Gyomber, Capuano, Monzon, Guarente, Keko, Leto, Boateng, Maxi Lopez, Petkovic. All.: Rolando Maran.

FIORENTINA (4-3-3): Neto 6,5; Tomovic 6 (45’ Roncaglia), Rodríguez 6, Savic 6,5, Pasqual 6,5; Fernandez 7, Pizarro 6,5 , Borja Valero 6,5 (71’ Ambrosini); Cuadrado 6, Matri 7,5 (45’ Ryder Matos 6), Vargas 6,5. A disp.: Rosati, Lupatelli, Roncaglia, Compper, Ambrosini, Aquilani, Vecino, Wolski, Ilicic, Matos, Rebic, Joaquin. All.: Vincenzo Montella.

RETI: 25’ Fernandez, 28’ e 41’ Matri

ARBITRO: Banti di Livorno.

Nessun commento:

Posta un commento