martedì 28 gennaio 2014

POMPEO RITIRA LA QUERELA CONTRO CRISTALDI, ACCUSATO DI MINACCE ED INGIURIA

Gianni Pompeo, ex sindaco di Castelvetrano, ha rimesso oggi la querela presentata nei confronti del sindaco di Mazara del Vallo, Nicola Cristaldi. I fatti risalgono al 9 luglio del 2010, quando, durante un'assemblea dei sindaci della Belice Ambiente, Cristaldi attaccò Pompeo pronunciando parole ritenute offensive da parte dell'allora sindaco di Castelvetrano. "Mi dichiaro rammaricato per quanto verificatosi", ha scritto Cristaldi in una lettera indirizzata a Pompeo. L'ex deputato nazionale, chiamato a rispondere delle accuse di minaccia ed ingiuria, ha deciso di porgere le proprie scuse. "Ciò che è accaduto è stato frutto di un clima pesante nel quale ognuno di noi, nel rispetto dei ruoli istituzionali, non aveva altro interesse che quello pubblico della migliore gestione della Belice Ambiente". Cristaldi spiega che non intendeva in alcun modo offendere l'allora sindaco di Castelvetrano e chiede "formalmente scusa". L'avvocato Baldassare Lauria, difensore di Nicola Cristaldi, ha ammirato il gesto dell'ex sindaco di Castelvetrano, commentando: "Ho apprezzato la signorilità del dottor Gianni Pompeo ed il clima disteso dei due politici che ha consentito la chiusura di una spiacevole vicenda".

Nessun commento:

Posta un commento