sabato 25 gennaio 2014

INCIDENTE MORTALE NEL CATANESE. GIOVANE DONNA SI SCHIANTA NEL GUARDRAIL

Non si arresta l'interminabile elenco delle vittime della strada. A perdere la vita nel pomeriggio di oggi una giovane ventisettenne, Agata Alessia Spampinato. La giovane è deceduta in un incidente stradale verificatosi sul Viale Mediterraneo, il raccordo autostradale che collega Catania con il casello di San Gregorio, diramazione dell'A18. La giovane donna era alla guida di una Opel Corsa che, per cause in corso di accertamento, avrebbe perso il controllo della vettura, che carambolando è andata a schiantarsi contro il guardrail. fortunatamente nessun altro veicolo è rimasto coinvolto nell'incidente. Sul posto, oltre i vigili del fuoco del distaccamento Sud del Comando Provinciale di Catania, il personale dell'Anas e le forze dell'ordine, è intervenuto il personale medico del 118 che ha provato a rianimare la ventisettenne, ma ogni tentativo si è reso vano e non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. I rilievi sono stati eseguiti dai carabinieri del comando provinciale di Catania, che sta indagando per accertare l'esatta dinamica del tragico impatto. La causa più probabile, secondo i primi rilievi, sarebbe l'asfalto in cattive condizioni anche a causa della pioggia persistente che si abbatte sulla zona da ore. Per alcune ore, l'Anas ha chiuso il tratto di strada tra la via Giuffrida e lo svincolo di Canalicchio, in direzione Messina. Il 13 aprile dell'anno scorso sempre nel Viale Mediterraneo, ma all'interno della galleria che immette in via Vincenzo Giuffrida, in prossimità dello svincolo per Catania Ovest, si era verificato un incidente a catena. Allora erano rimaste coinvolte sei autovetture e nel tamponamento due persone erano rimaste gravemente ferite e trasportate in ospedale.

Nessun commento:

Posta un commento