venerdì 6 dicembre 2013

UN EROE DI PACE E' MORTO. NELSON MANDELA, UNO DEI PIÙ GRANDI PROTAGONISTI DEL XXI SECOLO.

E' morto Nelson Mandela. La notizia è stata data al mondo dal presidente sudafricano, Jacob Zuma. "Adesso riposa, adesso è in pace", ha detto Zuma annunciando la scomparsa del leader sudafricano Nobel
per la pace. "La nostra nazione ha perso un grande figlio", ha proseguito. Mandela, che aveva 95 anni, avrà funerali di Stato. Mandela, ha detto Zuma, "è morto alla 20.50 circa circondato dall'affetto della sua famiglia", che qualche ora prima si era radunata al letto di morte del 95 Nobel per la pace. "La nostra nazione", ha aggiunto, "ha perso un grande figlio. Ho ordinato che tutte le bandiere siano a mezz'asta da domani 6 dicembre fino a dopo il funerale...Ti ameremo sempre, Madiba! Dio benedica l'Africa

DALLA CELLA ALLA PRESIDENZA, STORIA DI UN EROE DI PACE

Con Nelson Mandela, scompare oggi uno dei più grandi protagonisti del XXI secolo. Nato Rolihlahla Mandela il 18 luglio 1918 a Mvezo, villaggio nella povera regione orientale del Capo, Nelson rimase ben presto orfano di padre, morto di tubercolosi quando lui aveva solo 9 anni. Fu la sua insegnante alle elementari a 'ribattezzarlo' Nelson. Dopo gli studi universitari, segnati tra l'altro dall'espulsione dall'Università di Fort Hare per aver partecipato a una protesta studentesca, 'Madiba', come veniva affettuosamente chiamato in onore della sua tribù, lasciò il villaggio d'origine, sotto la minaccia di un matrimonio combinato, e si stabilì nel 1941 a Johannesburg, dove lavoro' come funzionario della sicurezza per una miniera. Parallelamente si faceva strada in lui la passione per la politica, che si concretizzò nel 1944 con l'adesione all'African National Congress (Anc). Un impegno crescente che lo porto', poco dopo, a co-fondare la Lega giovanile del partito. Nel frattempo si era sposato con Evelyn Mase dalla quale ebbe quattro figli, due maschi e due femmine, di cui una però morì in tenera età. Diventato avvocato, nel 1952 aprì con il collega Oliver Tambo il primo studio 'nero' di Johannesburg: insieme, i due si impegnarono attivamente contro il regime segregazionista dell'apartheid.

IL DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL '94 (VIDEO)

DA OBAMA A BAN KI-MOON, IL MONDO IL LUTTO

MANDELA ESCE DI PROGIONE, FESTA IN TUTTO IL PAESE (VIDEO)

Nessun commento:

Posta un commento