domenica 1 dicembre 2013

SERIE A. CATANIA-MILAN 1-3

La squadra siciliana ci prova, mettendo ardore e disciplina e all’inizio ci riesce. Il vantaggio firmato da Castro dura però troppo poco. Quando il Milan comincia a fraseggiare con ordine affiorano i mali dei rossazzurri. Basta poco a Montolivo per fulminare Andujar e pareggiare i conti. A complicare le cose, nel secondo tempo, ci pensa Tachtisidis, che falcia platealmente Balotelli aggiudicandosi il rosso di Rizzoli. Spiacenti ma il greco non ne azzecca una. A botta calda l’inferiorità numerica non sembra condizionare il Catania ma è solo un’impressione. Il Milan si fa più risoluto e con Balotelli e Kakà stende i rossazzurri. La battuta di Balo su punizione è agevolata dal salto di Keko in barriera (incomprensibile) e il figliol prodigo brasiliano fulmina Andujar in beata solitudine, chiudendo i conti una volta per tutte. Fermiamo le bocce a questo punto e proviamo a ragionare: le prospettive appaiono poco confortanti ma visto così il Catania riserva ancora speranze. La squadra mostra una condizione fisica migliore e ha recuperato l’animo guerriero sin qui smarrito. Non incontreremo sempre il Milan e siamo consapevoli di doverci giocare il tutto per tutto. Il Catania si è ormai ritagliato questo campionato e guardare apertamente in faccia la realtà fa solo bene. Gennaio è alle porte, il calciomercato deve portare per forza qualche regalo. In attesa di racimolare qualche punto che serva a tenerci in gioco. E’ il tempo del galleggiamento.

Cronaca di Luigi D'Angelo per


CATANIA-MILAN 1-3

Catania (4-3-3): Andujar, Peruzzi, Rolin, Spolli, Biraghi , Plasil, Tachtsidis, Monzon (16′ st Keko), Barrientos (43′ st Leto sv), Maxi Lopez 6, Castro (23′ st Guarente ). In panchina: 1 Frison, 35 Ficara, 22 Alvarez, 6 Legrottaglie, 24 Gyomber, 31 Cabalceta, 33 Capuano, 20 Freire, 32 Petkovic). All.: De Canio.

Milan (4-3-2-1): Gabriel, Poli, Silvestre, Bonera, Emanuelson, Montolivo, De Jong, Nocerino, Birsa (29′ st El Shaarawy), Kaka’, Balotell (38′ st Matri). In panchina: 35 Coppola, 61 Ferrari, 33 Vergara, 21 Constant, 24 Cristante, 8 Saponara, 78 Niang. All. Allegri .

Arbitro: Rizzoli di Bologna.

Reti: nel pt 13′ Castro, 19′ Montolivo, nel st 18′ Balotelli, 36′ Kaka’.

NOTE: Angoli 5-2 per il Milan. Recupero 2′ e 4′. Espulso: Tachtsidis (19′ st) per gioco violento. Ammoniti: Poli, Silvestre, Montolivo, Plasil e Barrientos per gioco scorretto, Kaka’ per comportamento non regolamentare.

Nessun commento:

Posta un commento