sabato 14 dicembre 2013

SERIE B. PALERMO - CITTADELLA 3-1. CRONACA E PAGELLA

Munoz ed Hernandez trascinano il Palermo alla vittoria. I rosanero superano al “Barbera” il Cittadella per 3-1 e volano in testa alla classifica di serie B con 34 punti. Scavalcato l’Empoli che si ferma in casa contro il Cesena. Superiore la squadra di Iachini che domina il match per tutti i 90′ minuti e subisce la rete degli ospiti solo a causa di un autogol di Andelkovic. Non soffrono i rosanero che trovano un super Munoz. L’ argentino grazie ad una doppietta di testa mette in cassaforte il match già nel primo tempo. Poca cosa la squadra di Foscarini che non vince da nove turni e rimane in piena zona retrocessione. Solo una piccola distrazione alla fine del primo tempo consente agli ospiti di accorciare, ma poi il Palermo con il suo possesso palla e grazie al suo attacco atomico non fallisce. Iachini in avanti lancia Belotti e Lafferty, che disputano una buona partita , ma non riescono a timbrare il cartellino. Ci pensa invece Hernandez che subentra dalla panchina nella ripresa e trafigge Di Gennaro che pochi minuti prima aveva compiuto un miracolo sul gallo rosanero. Bene la difesa con il rientrante Milanovic al centro della retroguardia, così come il centrocampo sorretto da Barreto che oggi oltre a svolgere il suo classico ruolo di “ruba palloni” si inventa assist man, disegnando due parabole perfette per Munoz che deve solo appoggiare in rete. Ma la novità si chiama Ngoy, il francese schierato nel ruolo di regista non delude smistando bene il gioco sulle fasce. La cura Iachini si vede. La squadra gioca bene e rischia poco, anche se l’avversario di oggi era modesto. La vetta è raggiunta, ma ora bisogna continuare su questa strada per raggiungere l’obiettivo finale.
di Salvatore Calafiore per

Leggi anche:

Le pagelle del Palermo

Ecco le valutazioni dei rosanero dopo il successo contro il Cittadella per 3 a 1. Il Migliore è Munoz, bene anche Hernandez e Barreto.
Ujkani 6: Bravo a neutralizzare un tiro nel primo tempo. Non può nulla sul gol subito.
Munoz 7,5: Due gol da cannoniere sugli sviluppi di due punizioni gli fanno siglare una splendida doppietta. In difesa chiude tutti i varchi
Milanovic 6: Qualche errore in fase di impostazione. Abile invece a chiudere gli spazi a Di Roberto e Perez
Andelkovic 5,5: Partita sufficiente, ma si fa beffare in occasione del gol di Pellizzer
Ngoy 6,5: Schierato come vertice basso del centrocampo non fa rimpiangere Bacinovic. Apre bene sulle fasce e ci mette il fisico quando il gioco si fa duro.
Bolzoni 6: Solita corsa frenetica per il mastino rosanero che oggi prova anche qualche cross dal fondo
Barreto 7: Recupera tanti palloni. Il capitano del Palermo impreziosisce la sua prestazione con due assist al bacio per Munoz.
Daprelà 6: Scende molto sulla fascia sinistra e dialoga bene con Barreto
Pisano 6: Partita ordinata la sua. Prova a inserirsi speso in area ma le sue incursioni non pungono la difesa avversaria
Belotti 6: Molto generoso il gallo rosanero oggi si scontra contro Pellizer e non trova molti spazi.  Solo un’ occasione nitida per lui, testa, ma Di Gennaro con un miracolo gli nega la gioia del gol. Poi viene sostituito da Troianiello, ma prima i uscire fornisce l’assist ad Hernandez che chiude la partita.
Lafferty 6: Poche opportunità oggi. Solo un tiro che termina sull’esterno della rete
Hernandez 7: Entra subito in partita e alla prima occasione punisce il portiere avversario piazzando il pallone all’angolino.
Troianiello 6 Dinamismo e velocità. Entra quando il risultato è già in cassaforte

Nessun commento:

Posta un commento