domenica 15 dicembre 2013

DRAMMA DELLA SOLITUDINE A RIBERA. COPPIA TROVATA IN AVANZATO STATO DI DECOMPOSIZIONE

I corpi di due coniugi, in avanzato stato di decomposizione, sono stati trovati in posti differenti all'interno di un appartamento nel centro storico di Ribera. Si tratta di Enza Catanzaro, 55 anni di Sciacca, e del marito
Vincenzo Maniscalco, 66 anni, pensionato di Ribera. I due non avevano figli. In un primo momento gli investigatori avevano pensato all'ipotesi di omicidio-suicidio maturato in un contesto di solitudine. Ipotesi che è stata esclusa dagli investigatori dopo gli esami cadaverici. In realtà, secondo quanto sarebbe emerso, la donna, Enza Catanzaro avrebbe avuto un malore, mentre il marito, Vincenzo Maniscalco, malato e impossibilitato a muoversi dal letto, dove è stato trovato dai carabinieri, non ha potuto soccorrerla, ne' chiamare aiuto. Sono morti così, soli e distanti, senza che nessuno se ne accorgesse, lei riversa al piano terra dell'appartamento che si sviluppa su due livelli di via Gullo, lui adagiato sul letto al piano superiore. Sarà l'autopsia a stabilire da quanto tempo fossero deceduti. I carabinieri hanno rinvenuto nell'abitazione cumuli di rifiuti.

Nessun commento:

Posta un commento