mercoledì 4 dicembre 2013

ALLARME BOTULINO SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIONALE. INCRIMINATE LE OLIVE NERE DOLCI

Tracce di tossine botuliniche riscontrate nelle Olive nere del marchio “Bel Colle”, sia in Emilia Romagna che nelle Marche. Il Ministero della Salute lancia l’allerta alimentare in tutta Italia. Si torna a parlare di emergenza botulino negli alimenti in Italia. A farne le spese questa volta, un marchio, Bel Colle, e le sue Olive nere le cui confezioni sono state ritirate su tutto il territorio nazionale. Il provvedimento si è reso necessario subito dopo la notifica del sistema d’allerta per alimenti e mangimi. Le indagini delle autorità competenti sono scattate a seguito del ricovero d’urgenza in rianimazione di una signora di Forlì, con una grave sintomatologia ascrivibile a sospetta intossicazione da Clostridium botulinum. Il barattolo era stato acquistato presso un supermercato Eurospin di Forlì. La confezione incriminata che ha fatto scattare l’allarme è in sottovuoto da 400 grammi, lotto 95-13 e con scadenza il 25 dicembre 2013. La ditta che la produce ha sede nel Lazio. Le olive sono state prodotte e confezionate in uno stabilimento di Fiano Romano. La stessa Eurospin ha provveduto ad avvisare i propri punti vendita affinché ritirino le olive dal commercio, informando i propri clienti tramite cartelli affissi nei supermercati. ”I cittadini – si legge in una nota della Regione Marche – sono invitati a non consumare quei prodotti”. Chiunque avesse in Italia confezioni del prodotto non deve dunque consumarlo. 

AVVISO EUROSPIN


 

Nessun commento:

Posta un commento