sabato 16 novembre 2013

UCCISO SULLE STRISCE A PALERMO. UNA CENTAURA IN PROGNOSI RISERVATA. ALTRE DUE VITTIME DELLA STRADA

Un pedone è stato investito ed ucciso questo pomeriggio in via Oreto a Palermo. Un uomo di 82 anni
Giuseppe Vitale, residente a Ciaculli, è stato investito da una donna di 54 anni a bordo di una Ford Ka Grigia. L’anziano stava attraversando, quando l’auto all’altezza del supermercato Simply l’ha colpito non lasciandogli scampo. Sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno constatato la morte. Nei pressi dello scontro sono arrivati i familiari. Tantissimi si sono radunati attorno al cadavere. L’uomo era ben voluto. Tra poco avrebbe festeggiato 50 anni di matrimonio. Sull’episodio indagano gli agenti della polizia municipale, giunti sul posto una volta scattato l’allarme. La vittima, secondo quanto reso noto dalla sala operativa, è stato investito mentre attraversava sulle strisce. I vigili urbani dell’Infortunistica stanno eseguendo i rilievi per accertare le responsabilità. L’auto è stata sequestrata. In mattinata un altro grave incidente nella circonvallazione di Monreale. Una donna di 39 anni, Rosa Maria Vainolo, a bordo di una moto è finita contro un muro indossava il casco, ma non è riuscito ad evitarle un grave trauma cranico. Sono intervenuti gli operatori del 118, ma la donna stavolta è stata intubata solo all’arrivo in ospedale dal rianimatore in servizio presso l’ospedale Civico. A farla tornare a respirare è stato il medico rianimatore Massimo Ciotta. A riconoscere la donna il compagno giunto in ospedale. La motociclista è ricoverata nella seconda rianimazione dell’ospedale Civico. I medici si sono riservati la prognosi. Indagini sono in corso per accertare se qualche automobilista ha tagliato la strada alla donna che ha perso il controllo della moto. Terribile settimana per gli incidente questa appena trascorsa. Numerose vittime e tante polemiche sulla sicurezza delle strade. L’elenco delle vittime si allunga ancora una volta drammaticamente.
Salvo Cimino

Nessun commento:

Posta un commento