sabato 9 novembre 2013

UCCIDE IL PROPRIETARIO DI CASA A COLPI D'ACCETTA E CHIAMA IL 113

Un violento omicidio si è verificato a Cisterna di Latina, dove un uomo ha ucciso il proprietario della casa dove abitava a colpi d'accetta. L'uomo, affittuario dell'abitazione, avrebbe confessato l'omicidio ed è in stato di fermo. La vittima, secondo quanto riferito, aveva 54 anni, l'omicida ne ha 37. L'uomo ha ucciso il padrone dell'appartamento in cui vive, poi ha chiamato il 113 e si è costituito. Il delitto è avvenuto stamani in un condominio di via Val Nerina, nel quartiere di Sant'Ilario a Cisterna di Latina. La telefonata alla polizia è arrivata intorno alle 8.30. L'omicida, che ha aspettato l'arrivo delle forze dell'ordine e si è consegnato, è romano e viveva a Cisterna da nove mesi.

Nessun commento:

Posta un commento