mercoledì 13 novembre 2013

TRAGICO INCIDENTE SULLA PALERMO-SCIACCA. E' UNA STRAGE, 5 MORTI TRA QUESTI UN BIMBO DI 2 ANNI

Incidente stradale mortale avvenuto sulla SS 624, fondovalle Palermo – Sciacca poco prima dello svincolo
di Giacalone, frazione di Monreale, nel Palermitano. Ancora sconosciuta la dinamica dell'incidente. E' una strage quella che si è consumata oggi. Il bilancio conta cinque persone morte. Si tratta di tre donne, un uomo ed un bambino di due anni, un'intera famiglia distrutta. L'impatto si è rivelato violentissimo e li ha uccisi sul colpo. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie dei carabinieri di Monreale e gli operatori del 118, con l’elisoccorso e tre ambulanze. Un adulto e un bambino sono rimasti feriti e sono stati trasportati d’urgenza rispettivamente agli ospedali Villa Sofia e Di Cristina. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco che hanno estratto già le cinque vittime dalle auto. Il bambino è stato ritrovato dai soccorritori sull'asfalto già privo di vita, vicino alle macchine. Il suo cuore aveva già smesso di battere. A portarlo fuori dall'auto era stato un medico di passaggio, ma per lui non c'era più nulla da fare. Le vittime della Ford Focus sono Alberto Titone, il bambino di due anni nato a Castelvetrano, la mamma del piccolo, Maria Mergola, 25 anni, e Rosa Pilo, 51 anni, anche lei nata a Castelvetrano, nonna del bimbo e suocera della donna. Nella Punto si trovavano Maria Ciaccio, 71 anni, e il marito Rosario Lo Re, 78 anni, l'ultimo ad essere estratto dalle lamiere. La coppia di anziani era di Roccamena. La famiglia originaria di Castelvetrano era residente a Menfi. L'incidente sarebbe stato causato dal forte temporale che si è abbattuto in queste ore sulla zona, ma non è esclusa anche una manovra azzardata da parte di una delle due auto. A causa dell’incidente il CCISS "Viaggiare informati" ha segnalato l'interruzione del traffico sulla statale 624, tra il bivio per Altofonte (Km. 5) e il bivio per Giacalone (Km. 14,3) in entrambe le direzioni al km 10,3.


Nessun commento:

Posta un commento