domenica 17 novembre 2013

SERIE B. TRAPANI - NOVARA 2-1. RISCATTO DELLA SQUADRA SICILIANA CHE SI AGGIUDICA 3 PUNTI

Parte subito bene il Trapani con un forcing asfissiante che culmina col primo tiro in porta di Gambino, dopo
una bella azione con protagonista Mancosu, fermato in corner. I granata, dopo la sconfitta contro il Carpi e il derby perso 3-0 al Barbera contro il Palermo, hanno trovato il riscatto contro il Novara, vincendo 2 a 1 e aggiudicandosi i tre punti. Torna quindi a sorridere il Trapani che, dopo una serie di scivoloni, rialza la testa battendo in rimonta il Novara. Torna Ciaramitaro al centro del campo, al posto di Caccetta che è squalificato, così come Nizzetto. Dal primo minuto Finocchio sulla corsia di sinistra, a centrocampo. In attacco Gambino al fianco di Mancosu. Il Novara si affaccia in avanti al 18'. Azione personale sulla sinistra di Rubino, palla al centro e colpo di testa di Gonzalez che viene neutralizzato da Nordi. Proprio al 31' il Novara trova la rete del vantaggio. Ospiti in vantaggio con Rubino, perfetto colpo di testa su punizione di Genevier al 35′. L’attaccante è l’unico giocatore ad aver segnato con la stessa maglia in tutte le categorie dalla C2 alla A. Il Trapani si scuote e colpisce subito dopo un palo clamoroso con Pirrone. Al 45′ ancora Pirrone vicino al pareggio, ma la sua rovesciata da distanza ravvicinata si chiude di poco a lato. Al 15′ della ripresa il pari del Trapani firmato da Mancosu. Al 33' conclusione di Basso, a incrociare, dalla destra, che rasenta il palo. La rimonta siciliana è completata nel finale da Basso. Proprio l'ex esterno del Frosinone trova poi il vantaggio al 36'. Ottima la sua conclusione dalla distanza che s'insacca proprio all'angolino: 2-1. I granata hanno sconfitto, in rimonta, la squadra di mister Alfredo Aglietti. Reti di Rubino, Madonia e di Simone Basso

TRAPANI: Nordi, Garufo, Pagliarulo (C), Martinelli, Rizzato, Pacilli (11'st Basso), Pirrone, Ciaramitaro, Finocchio (25' st Vettraino), Mancosu, Gambino (30' st Vitale). A disposizione: Marcone, Daì, Priola, Madonia, Abate, Djuric. All. Roberto Boscaglia

NOVARA: Tomasig, Perticone, Nava (18' st Vicari), Bastrini, Faragò, Lazzari, Genevier (33' st Buzzegoli), Marianini, Pesce, Rubino (C), Gonzalez (45' Josipovic). A disposizione: Montipò, Katidis, Comi, Pivkovski, Iemmello, Dondoni. All. Alfredo Aglietti

ARBITRO: Federico La Penna di Roma 1 
ASSISTENTI: Luca Ciancaleoni di Foligno e Antonino Santoro di Catania; QUARTO UOMO: Mirko Mangialardi di Pistoi

MARCATORI: 31' pt Rubino, 15' st Mancosu, 36' st Basso

NOTE: Totale spettatori 4.386 (biglietti 2.049 – abbonati 2.337); 
ammoniti Martinelli, Pirrone, Lazzari (simulazione) e Pesce; 
angoli 5-1; recupero 1' pt, 3' st

Nessun commento:

Posta un commento