venerdì 1 novembre 2013

PROVERBIO DEL GIORNO ... ( Ammatula ca t'allisci e ...)

Ammatula ca t'allisci e fai cannola, 

'u santu è di mammuru e nun sura.
IN DIALETTO CATANESE

Inutile che ti imbelletti e ti fai i boccoli ai capelli,
il santo è di marmo e non suda.

Il proverbio viene riferito quando si vuole far capire a qualcuno che è tutto inutile quello che sta facendo per ottenere il suo scopo, in genere favori o oggetti da qualche persona. Il paragone alla statua, affermando "non è santo che suda", è per sottolineare che quella persona non ha cuore ed è fredda come una statua. Per spiegare il detto basti pensare che se una bella donna volesse incantare qualcuno con il suo fascino per ottenere dallo stesso quello che lei vuole, è inutile che si fa bella e si arriccia i capelli, i "cannola" in questo caso è riferito ai boccoli dei capelli, se si trova davanti ad una statua di marmo, come per esempio quella di un santo, che certamente non potrà essere in alcun modo sedotto, e non avrà nulla.
E parlando di santi, che con questo proverbio nulla hanno a che fare, oggi è la festa di Ognissanti e in Sicilia è una due giorni dedicata alla Commemorazione dei Defunti. Si narra che anticamente nella notte tra l’1 ed il 2 novembre i defunti visitassero i cari ancora in vita portando ai bambini dei doni. Per noi siciliani è un’occasione in più per fare un regalo ai più piccini ma anche per mangiare cose buone, soprattutto dolci.

Nessun commento:

Posta un commento