lunedì 11 novembre 2013

PROVERBI DEL GIORNO ... (Pi' San Martinu ...)

Pi' San Martinu ogni mustu addiventa vinu.


IN DIALETTO TRAPANESE
Per San Martino ogni mosto diventa vino.

La giornata di oggi nonostante non abbia rispettato la tradizione è dedicata a San Martino. Una volta c'era l'estate di San Martino, due tre giorni di caldo estivo nel bel mezzo dell'autunno, quest'anno in Sicilia l'estate è durata, si può dire, sino alla vigilia di San Martino, perché oggi la pioggia è stata incessante. Il proverbio menzionato è noto in tutta Italia, ma ci sono altri proverbi e detti dedicati all'11 novembre. "Pi' San Martinu favi e linu, si nun su' nati su' siminati" ( Per San Martino fave e lino, se non sono nati sono seminati), ed ancora "Ogni porcu avi lu so' San Martinu" (Ogni maiale ha il suo San Martino). Questo proverbio è in uso nel trapanese. San Martino per il paese di Vita (Tp) indica la giornata in cui il maiale viene scannato. C'è chi a San Martino "ammazza lu porcu e si sazza lu vinu", ovvero chi approfitta di questa giornata per sopprimere il maiale e fare prosciutti, salami e salsicce. Poi, c'è chi seguendo il detto "ogni mustu addiventa vinu", apre le prime bottiglie di vino novello per gustarlo e magari accompagnarlo alle spingi ed ai biscotti di San Martino (clicca qui). Inoltre, si dice anche che per San Martino (11 novembre) chi ha un po' di frumento conviene che lo semini anziché portarlo al mulino. 'U frummientu pi San Martinu, miegghiu sutta terra ca o mulinu. Oggi a Palazzo Adriano (Pa) si è svolta la "Festa di San Martino", un originalissima e folkloristica tradizione che festeggia le coppie sposate nell'arco dell'ultimo anno. 



Nessun commento:

Posta un commento