giovedì 21 novembre 2013

NEONATO PIANGE POCO PRIMA DI ESSERE CREMATO. SOSPESO IL MEDICO, LICENZIATA L'INFERMIERA

Morte apparente per un neonato cinese. Si è risvegliato giusto in tempo per non essere cremato. Nella provincia dell'Anhui protagonista del caso un piccolo di un mese nato con una malformazione del sistema respiratorio che stava per essere cremato perché creduto morto. Il neonato era stato staccato dalle macchine dopo che i genitori avevano acconsentito a interrompere le cure, ed era stato dichiarato morto. Trasferito nel reparto cremazione si è salvato grazie al suo improvviso pianto. Il piccolo è stato di nuovo riportato nel reparto in cui è in cura. "Per ragioni umanitarie continueremo a sottoporlo a trasfusioni visto che i suoi parametri vitali sono ancora presenti", ha riferito all'agenzia di stampa Xinhua uno dei dottori, lasciando intendere che le speranze di vita per il piccolo restano quasi nulle. Intanto, un medico è stato sospeso e un'infermiera licenziata in seguito all'indagine avviata dallo stesso ospedale.

Nessun commento:

Posta un commento