lunedì 25 novembre 2013

INCIDENTE STRADALE NEL RAGUSANO. IDENTIFICATA LA VERA IDENTITÀ DELLA TERZA VITTIMA.

E' stato identificato l'extracomunitario morto venerdì scorso in un incidente stradale, avvenuto nel Ragusano,
lungo la strada provinciale 13 Castelluccio-Piombo, insieme a Gina Runza, 35 anni, di Modica, ma residente a Ispica, al quinto mese di gravidanza. Si chiamava Mehrez Melki ed era un tunisino di 24 anni entrato irregolarmente in Italia. La vittima, che in un primo momento non era stata identificata, era a bordo della Hyundai guidata da Gina Runza, che era sottoposta agli arresti domiciliari per i reati di truffa e di spaccio di stupefacenti. Era stata autorizzata proprio quel giorno a lasciare la sua abitazione per recarsi in Tribunale a Ragusa. La Hyundai, sulla quale viaggiavano le due vittime, è risultata intestata ad un nordafricano e sprovvista di assicurazione. Rintracciato dalla Polizia Provinciale, l'intestatario dell'auto ha sostenuto di aver da tempo dato in uso la sua auto alla donna deceduta nell'incidente. Melki era stato in un primo momento identificato come Maguaria Foudi, tunisino di 28 anni, ma la sua vera identità è stata accertata dalla Polizia Provinciale di Ragusa, che ne ha avuto conferma dal Consolato tunisino. L'extracomunitario, come confermato da rilievi dattiloscopici sul corpo, usava diversi pseudonimi, ed era stato fermato diverse volte.

Nessun commento:

Posta un commento