sabato 23 novembre 2013

INCIDENTE STRADALE NEL CATANESE. MUORE GIOVANE SCOOTERISTA E PROCURA APRE INCHIESTA

"Vittime sulla strada". E' un elenco interminabile al quale non si riesce a mettere la parola fine. Solo ieri nel ragusano quattro vittime, di cui una donna al quinto mese di gravidanza, in due distinti incidenti, ed oggi è successo alle 13.00 ad Aci Catena, nel catanese. L'impatto è stato fatale. Una vita spezzata a 33 anni sulla strada. Sul tragico incidente è stata aperta un'inchiesta. 
Un giovane, Rosario Marletta, alla guida di uno scooter 150, ha perso la vita sul colpo. Un altro, il conducente di una Ford, S.M, 29 anni, è ricoverato in condizioni disperate al Cannizzaro di Catania. La prognosi resta riservata. Uno scontro violento.
Teatro del tragico incidente, la via Della Fiera Franca, una strada secondaria in territorio di Aci Catena. Nell'incidente, la cui dinamica è al vaglio della polizia municipale di Aci Catena, sono rimasti coinvolti tre mezzi, uno scooter e due automobili, una Ford Fiesta ed una Kia. Il conducente della Ford ha perso il controllo, finendo prima contro un muretto e poi addosso ad uno scooter. 
Una Kia che sopraggiungeva non è riuscita ad evitare l'ostacolo finendo con il paraurti sul portabagagli della Ford. Feriti anche la donna alla guida della Kia ed un'altra persona, tutti e due, dopo l'incidente, sono stati trasportati all'ospedale di Acireale. 
Per la signora nulla di grave, mentre l'altro passeggero della Kia, originario di Aci Catena, ha riportato lesioni molto critiche. Le sue condizioni sono disperate tanto che in un primo momento era stata diffusa la notizia del suo decesso. Al momento è sotto osservazione medica. Immediato l'arrivo dei soccorsi sul luogo del sinistro. Ad occuparsi dei rilievi sono stati gli agenti della polizia municipale di Aci Catena che sta indagando sull'accaduto. Presente durante gli accertamenti anche il magistrato di turno che ha disposto l'apertura di un fascicolo. Mentre la comunità catenota prega per la vita appesa ad un filo degli altri due giovani concittadini gravemente feriti, restano increduli della morte di Rosario Marletta i colleghi del bar di Cerza dove dietro al bancone il 33 enne lavorava.

Nessun commento:

Posta un commento