mercoledì 27 novembre 2013

ANZIANO VIVO DOPO ESSERSI SPARATO ALL'ADDOME E ALLA TESTA

Voleva suicidarsi, ma un miracolo l'ha salvato ed è rimasto in vita. Lui è un uomo di 81 anni, M.R., di Sanremo, che stamani, nella sua abitazione in strada Rio Massè, a Sanremo, ha afferrato la sua pistola calibro 22 regolarmente dichiarata ed ha esploso due colpi, nel tentativo di togliersi la vita. Il primo all'altezza dell'addome e il secondo alla testa. Quando l'anziano si è chiuso nella camera da letto ed ha esploso i due colpi erano all'incirca le 7.30. La centrale operativa del 118 ha inviato sul posto l'automedica e un equipaggio di Emergenza Riviera. Al momento dell'arrivo dei soccorsi, in casa c'erano anche la moglie e un figlio. L'anziano ha perso molto sangue, ma è ancora vivo ed ha a lungo parlato con i carabinieri e i soccorritori del 118, che hanno cercato di tenerlo vigile e sveglio, fino al ricovero in ospedale, dove è stato preso in consegna dai medici. Sembra che all'origine del tragico gesto potrebbe esserci una malattia, che avrebbe mandato in depressione l'uomo. L'ottantunenne avrebbe chiesto ai soccorritori di lasciarlo morire. Al momento si trova in ospedale, sotto osservazione medica.

Nessun commento:

Posta un commento