venerdì 1 novembre 2013

A SAN VITO LO CAPO SOCCORSO ALPINO IN AZIONE PER RECUPERO CLIMBER FERITO DOPO UN VOLO DI 8 METRI

Una squadra del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico di Palermo in azione per soccorrere un
climber caduto da un'altezza di circa 8 metri, mentre si arrampicava su la falesia di Salinella una montagna di San Vito Lo Capo, nel Trapanese.
Per recuperare il giovane, rimasto ferito gravemente, nella zona abbastanza impervia, è stato necessario l'intervento della squadra del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, giunta appositamente da Palermo. La zona, dove possono operare solo i tecnici del soccorso alpino, è meta di free climbers provenienti da tutta Europa e teatro del 'San Vito Climbing Festival', in un percorso non eccessivamente difficile che si svolge ogni anno nel mese di ottobre. Il free Climbing è una forma di sport di arrampicata su roccia, dove lo scalatore, l'alpinista, usa solo le mani, i piedi e altre parti del corpo per salire, utilizzando corde di protezione al fine di evitare una caduta fatale.
di Salvo Cimino




Nessun commento:

Posta un commento