lunedì 21 ottobre 2013

VINCITA DA UN MILIONE DI EURO CON "GRATTA E VINCI". DEA BENDATA DOPO SEI ANNI TORNA A PALERMO

La dea bendata bacia un signora di sessanta anni e le regala un milione di euro. Mega vincita con un tagliando "gratta e vinci" da 10,00 a Palermo, dove la signora ha acquistato il tagliando milionario in una tabaccheria del quartiere Zisa, in via Eugenio L’Emiro. La ricevitoria è la n. 318 della signora Sofia La Cerva. Il fortunato biglietto è stato acquistato il 3 ottobre, data in cui risale la vincita, ma soltanto oggi è stata ufficializzata. La strepitosa vincita da un milione di euro è il premio massimo messo in palio dal gratta e vinci “Mega Miliardario”. Tanto stupore nel quartiere e, come accade in questi casi, è partita la caccia al nome della fortunata giocatrice. Ovviamente è top secret l’identità della fortunata neo-milionaria. Anche se alcuni sostengono che sia un’impiegata, ma si tratta soltanto di una indiscrezione non confermata. Pare che la donna, comunque, sia una cliente abituale della tabaccheria che, già in poche ore è diventata meta di chi spera che la fortuna possa affezionarsi a determinati luoghi. ”È davvero una grossa vincita - ha affermato Marco Tarallo, impiegato del punto vendita - quella realizzata qui da noi e già sono tanti i curiosi che vogliono sapere chi è la fortunata. Una vincita di questo tipo consente di togliersi più di qualche soddisfazione”. Il giovane impiegato racconta come la signora di 60 anni che si è aggiudicata la vincita abbia realizzato di aver vinto. “Si è presentata questa donna chiedendomi di parlarmi in privato perché – racconta Marco Tarallo – aveva fatto una vincita importante. Mi ha consegnato il biglietto tremando e mi sono messo a tremare anch'io dall'emozione. Credo che abbia grattato il tagliando a casa e poi sia tornata qui”. L'ultima volta che la dea bendata ha baciato Palermo, con un gratta e vinci e questa somma di denaro, era il 13 gennaio 2007, realizzando il sogno di un giovane venticinquenne. Una mega vincita sempre da un milione di euro al ‘gratta e vinci’ a Palermo, dove il ragazzo ha comprato il tagliando milionario in una tabaccheria allora in via Cluverio. Quel giovane, ora 31 enne, non era uno studente ed allora pare che abitasse nella zona del Palazzo di Giustizia.

Nessun commento:

Posta un commento