domenica 27 ottobre 2013

SERIE B. BARI - TRAPANI (1-1)

Poteva essere la quinta sconfitta consecutiva per il Bari e una ritrovata vittoria esterna per il Trapani. Non è stato nulla di tutto questo. I siciliani non riescono a dar seguito al vantaggio di Mancosu, siglato dopo sei minuti dall’inizio della ripresa, e hanno cercato più di gestire il risicato vantaggio. Questo non è bastato per evitare il goal del pareggio di Fedato arrivato a dieci minuti dalla fine, anche con un po’ di sfortuna per i trapanesi, vista la deviazione di Terlizzi. Al San Nicola erano presenti appena 2.887 spettatori e la curva nord dei tifosi del Bari ha contestato a lungo sia la proprietà del club, la famiglia Matarrese, sia il sindaco, Michele Emiliano, per la querelle sulla convenzione riguardante l’utilizzo dello stadio San Nicola. Intanto questo punto, come si diceva un tempo, muove un po’ la classifica e cerca di dare ossigeno ai biancorossi che ne sono attualmente in debito. Il Trapani invece rimane ancora una volta vittima di sé stesso. Incapace di chiudere un match ampiamente alla portata, si arrende ancor prima di giocare.Rimane comunque un buon punto conseguito in trasferta. ma se si vuole raggiungere una salvezza tranquilla e senza patemi bisogna fare di più.
da redazione di 

Nessun commento:

Posta un commento