lunedì 14 ottobre 2013

QUATTRO ARRESTI NELL'ENNESE PER VIOLENZA SU 50 ANZIANI IN CASA DI RIPOSO

Sono stati arrestati ad Enna il titolare e tre lavoratori della casa di riposo Sant’ Antonio Abate – Ex Villaggio del fanciullo” di Villaggio Pergusa in provincia di Enna. La struttura, che era gestita senza autorizzazioni e ospitava circa 50 anziani, è stata sottoposta a sequestro e i ricoverati sono stati trasferiti in altri centri assistenziali. L’operazione della Guardia di finanza, denominata “Cara Lina” è stata avviata dopo le segnalazioni di alcuni ex dipendenti che hanno denunciato episodi di maltrattamento e minacce ai danni degli anziani che vivevano dentro la struttura. I maltrattamenti sono stati confermati dalle intercettazioni telefoniche e ambientali e dalle immagini registrate dalle telecamere di video sorveglianza. Gli anziani, alcuni affetti da gravi malattie degenerative, erano costretti a rimanere nei loro letti e gli operatori, privi di qualsiasi competenza medica o infermieristica, gli somministravano elevate dosi di potenti sedativi. Le misure restrittive, richieste dalla Procura di Enna che ha coordinato le indagini, hanno raggiunto il presidente, il gestore di fatto e due operatrici del centro socio-assistenziale. Le indagini proseguiranno per quantificare anche gli illeciti patrimoniali perpetrati dai responsabili del centro assistenziale. Gli amministratori della struttura, in diversi casi, approfittando del fatto che molti dei ricoverati non avevano legami di parentela, agivano sui conti correnti e sui libretti delle pensioni, rubando ingenti somme alle vittime.
da 

Nessun commento:

Posta un commento