martedì 1 ottobre 2013

NEL CATANESE MENTRE AUTO INVESTE CARABINIERI UN COLPO DI PISTOLA ACCIDENTALE FERISCE BANDITO

Una chiamata al 112, un’auto sospetta, un alt non rispettato, due carabinieri investiti, un colpo di pistola che
accidentalmente ferisce uno dei banditi, adesso piantonato in ospedale, e due fuggiaschi ancora ricercati. L’episodio è avvenuto la notte scorsa ad Acireale, vicino ad un negozio di articoli per animali che era stato depredato, dove i carabinieri, intervenuti dopo una segnalazione al 112, hanno cercato di fermare tre uomini sospetti. Secondo la ricostruzione, era da poco trascorsa la mezzanotte quando i militari intervenuti notavano un uomo con in mano un sacco nero che si avvicinava ad un Citroen C3 parcheggiata vicino al negozio con altri due individui già a bordo. Il capo equipaggio della gazzella ha intimato più volte l’alt esplodendo anche un colpo di pistola in aria a scopo intimidatorio, ma l’uomo ha ugualmente raggiunto l’auto salendovi a bordo. Contestualmente, l'altro carabiniere, autista della gazzella, chiedendo dei rinforzi alla centrale, si è accorto che qualcosa non filava per il verso giusto e si è avvicinato alla Citroen intimando ai tre di alzare le mani. Ma il conducente della Citroen è partito a forte velocità trascinando per qualche metro il carabiniere autista e tentando di investire il capo equipaggio che perdendo l’equilibrio ha esploso accidentalmente un colpo di pistola, raggiungendo all’addome, in maniera non grave, uno dei tre. Il ferito è un napoletano di 44 anni che si trova adesso ricoverato e piantonato all’ospedale di Acireale dove sono stati medicati anche due carabinieri rimasti contusi. Sono ancora in corso le ricerche degli altri due fuggiaschi.

Nessun commento:

Posta un commento