venerdì 4 ottobre 2013

INDAGATI DIRIGENTI DEL CAS PER L'INCIDENTE MORTALE SULLA TANGENZIALE MESSINA-CATANIA

La Procura di Messina ha iscritto nel registro degli indagati l’ex presidente del Cas, Antonino Gazzara, e cinque dirigenti del consorzio, Gaspare Sceusa, Letterio Frisone, Carmelo Ietto ed Antonino Spitaleri. Tutti risultano indagati in merito all’inchiesta sull’incidente mortale avvenuto il 23 settembre scorso sulla Tangenziale dell’A18 Messina- Catania, quando una Lancia Y volò dal viadotto Zafferia. 
Nell’impatto morì un giovane di 29 anni ed un suo coetaneo che era alla guida dell’auto rimase gravemente ferito. Poiché nell’impatto le barriere protettive non hanno retto l'urto ma cedettero subito, facendo precipitare l’auto nel vuoto, gli inquirenti si sono rivolti ad un esperto d’infortunistica, l’ingegner Andreas Pirri che dovrà redigere una perizia. I magistrati vogliono scoprire l’esatta dinamica dell’incidente ma anche se il guardrail fosse a norma, in quanto per gli inquirenti non è chiaro se in quel tratto di autostrada il guardrail fosse efficiente.
(foto di www.tempostretto.it)

Nessun commento:

Posta un commento