mercoledì 9 ottobre 2013

GIALLO A CALTAGIRONE. ANZIANO SI TRASFORMA IN TORCIA UMANA AI GIARDINI PUBBLICI

Mistero sui motivi del gesto inatteso ed imprevedibile di un anziano di 73 anni che ha misteriosamente tentato il suicidio a Caltagirone. Il pensionato era seduto su una panchina dei giardini pubblici di viale Principessa Maria a Caltagirone, quando, per cause ancora inspiegabili, ha prelevato una bottiglia di benzina, che aveva portato con se, e ha imbevuto giacca e pantaloni, poi si è alzato, prendendo un accendino, e si è dato fuoco, davanti agli occhi attoniti di un ragazzino. A soccorrerlo immediatamente alcuni passanti che hanno spento le fiamme con mezzi di fortuna. L’uomo, dopo i primi soccorsi prestati all’ospedale locale è stato trasferito con l'elisoccorso al reparto Grandi ustionati dell'ospedale Cannizzaro di Catania, dove, sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, versa in condizioni gravi e con ustioni sul 35% del corpo. Per i sanitari la prognosi resta riservata. Quello che il settantatreenne ha compiuto dopo essersi cosparso della benzina sugli indumenti trasformandosi in una torcia umana non può che essere definito un dramma della disperazione. Forse il gesto estremo, che si è consumato ieri in un'area a verde, scioccando i frequentatori del parco, è la conseguenza di un ingiustificato abbandono. Di certo gli inquirenti che indagano sull'accaduto stando interrogando parenti, amici e conoscenti del pensionato per venire a capo del tentato suicidio.

Nessun commento:

Posta un commento