lunedì 14 ottobre 2013

ENNESIMA SCOSSA IN POCHI MESI A LARGO DI TRAPANI, A NORD/OVEST DELLE ISOLE EGADI

Una scossa di magnitudo 3.4 è stata registrata, alle 15.00 di oggi, dalla Rete sismica nazionale dell’Istituto di geofisica e vulcanologia, al largo dell’arcipelago delle Egadi, nel trapanese. L’evento è stato localizzato ad una profondità marina di 23,8 chilometri. Non è la prima scossa che affiora a largo di Trapani. Una scossa di magnitudo simile era stata avvertita nella stessa zona anche il 19 settembre scorso. In quel pomeriggio, alle 17:29, una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 a soli 9,3 chilometri di profondità s’è prodotta nelle acque del mar Tirreno al largo della Sicilia occidentale, appena a nord/ovest delle isole Egadi. Nonostante la magnitudo non fosse debolissima, la scossa non ha fortunatamente provocato alcun danno, ne è stata avvertita dalla popolazione, se non lievemente sulle Egadi. Ed ancora sempre a nordovest di Trapani, a largo delle coste occidentali della Sicilia, secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il 6 luglio scorso è stata registrata, alle 6:16, una scossa di terremoto di magnitudo 3.8. Il sisma ha avuto ipocentro a 35,2 chilometri di profondità ed epicentro oltre i 20 km dalla terra ferma.

Nessun commento:

Posta un commento