domenica 27 ottobre 2013

DUPLICE OMICIDIO A MILANO. TROVATI DUE CADAVERI RAGGIUNTI DA COLPI D'ARMA DA FUOCO

Due cadaveri sono stati trovati nel pomeriggio di oggi in via Lessona a Quarto Oggiaro. La segnalazione è
arrivata da un passante che ha notato un cadavere sul bordo della strada, intorno alle 14.45. Gli agenti, giunti sul posto, hanno trovato anche un secondo cadavere. Entrambi, due uomini di 52 e 54 anni, sono stati raggiunti da colpi d'arma da fuoco. Sul posto, un'area al limitare della strada dove si trovano alcuni orti, si trova la polizia che sta compiendo i primi rilievi. I cadaveri appartengono a due pregiudicati della zona. Uno, il 52 enne, è l'ex boss della 'mala' milanese, Emanuele Tatone, molto noto per i numerosi delitti dei quali si è macchiato in passato: tentati omicidi, furti, rapine, droga. La sua famiglia, originaria di Caserta, era molto temuta nella zona. Negli ultimi anni, però, Tatone, caduto in disgrazia, viveva in via Pascarella con la figlia e la compagna. Aveva ricevuto lo sfratto. Per questa ragione nel luglio 2013 aveva protestato montando una tenda in cortile. L'altro cadavere appartiene ad un tossicodipendente della zona, Paolo Simone di 54 anni. Sul posto la squadra mobile e la scientifica per i rilievi del caso.

Nessun commento:

Posta un commento