giovedì 31 ottobre 2013

DETTO DA IPPOCRATE .... LA “GUADDARA”

Rubrica medica del dr. Nicolò Miceli

Un vecchio proverbio così recitava “ si l’invidia fussi guàddara fussimo tutti guàddarusi”. 
L’indubbio riferimento simbolico, vedi foto, ben si confà alla diffusa ed endemica invidia insita nella nostra cultura che purtroppo è stata, è rimane, fonte di tanti guai personali e collettivi, contribuendo non poco a limitare lo sviluppo di tutto un tessuto sociale e del territorio stesso. Ma al di la di questa mia libera considerazione, che cosa è la “ Guàddara”? 
Capitava, più frequentemente di oggi, che durante la stagione estiva si incontrasse in spiaggia qualche uomo in costume da bagno che presentava anteriormente, in corrispondenza dei genitali, un voluminoso rigonfiamento che ai più faceva invidia, ma che certamente non faceva piacere al detentore e appresso vedremo il perché. 
Il voluminoso rigonfiamento che interessa metà o tutto lo scroto, con consensuale mascheramento del pene e che al suo interno contiene per lo più intestino, altro non è che la progressiva evoluzione di un’ernia inguino-scrotale trascurata, fortemente invalidante poiché viene a limitare pesantemente l’attività lavorativa oltre che la funzione sessuale, comportando anche disturbi minzionali e della defecazione. 
Per fortuna l’ernia inguinale-scrotale permagna, questo è la definizione scientifica della “Guàddara”, oggi è divenuta di più raro riscontro. Infatti la patologia erniaria, abbastanza frequente, trova facile soluzione con un intervento chirurgico che prevede la riparazione della parete addominale con protesi (reti) e che può essere effettuato anche in anestesia locale ed in Day Hospital. 
Proprio per questo e per il fatto che con questa metodica le recidive sono più rare chi è affetto da patologia erniaria ricorre più volentieri, al contrario che nel passato, all’intervento chirurgico. Ecco il perché del più raro riscontro, oggi, della “Guàddara” fisica. 
Lo stesso non si può dire, purtroppo, della “Guàddara” simbolica di cui facevo riferimento sopra, quest’ultima sembra non accenni alla diminuzione anzi …… .

Nessun commento:

Posta un commento