sabato 19 ottobre 2013

ASINO IMBIZZARITO UCCIDE CON CALCI E MORSI IMPRENDITORE AGRIGENTINO A REALMOMTE

Una tragedia che ha dell’incredibile. Giovanni Alessi, imprenditore di Agrigento, 50 anni, molto noto nella città dei Templi, è morto questa notte per le ferite riportate dopo l'aggressione di un asino imbizzarrito. La tragedia è avvenuta all'alba, intorno alle 3, all'interno dell'agriturismo di prossima apertura nelle campagne di Realmonte, in provincia di Agrigento, di cui l'uomo era il titolare. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo stava lavorando quando all'improvviso l’imprenditore è stato aggredito dall’asino, senza apparenti motivi. Dai primi rilievi sembra che l'asino abbia dato vita ad una vera e propria caccia all'uomo, inseguendo per diversi metri l'imprenditore, che era uscito di casa per dare da mangiare agli animali. A nulla è servito il tentativo dell'uomo di difendersi con una spranga. L’animale lo avrebbe tramortito con un calcio e poi lo avrebbe ripetutamente colpito all’addome, straziandolo il suo corpo con calci e morsi. A nulla è valso l’intervento dei soccorritori giunti sul posto. Quando sono arrivati i vigili del fuoco, i carabinieri ed il personale del 118, per l’imprenditore, scalciato ripetutamente dall’animale, non c’era più nulla da fare. Alessi è morto per le gravissime ferite riportate dall'asino imbizzarrito. L'animale era ancora molto furioso ed è stato abbattuto. Giovanni Alessi era un imprenditore legato al settore turistico, molto noto ad Agrigento, presidente del consorzio "I luoghi dell'Arcadia", che gestisce le biglietterie e i bookshop nella Valle dei Templi, e fratello dell’attuale presidente dell’Akragas calcio, Silvio Alessi, e del giornalista Alessi, ex direttore del sito di informazione Agrigentonotizie.

Nessun commento:

Posta un commento