giovedì 17 ottobre 2013

ARRESTATO GIOVANE PALERMITANO, DA FUOCO ALLA SUA MOTO SEQUESTRATA AL PADRE.

I carabinieri di Palermo hanno arrestato un giovane di 21 anni con l’accusa di incendio aggravato e danneggiamento di cose sottoposte a sequestro. S.S., incensurato, ha dato fuoco al proprio motociclo Honda Sh che i militari stavano sequestrando. La vicenda si è verificata in viale Regione Siciliana. Nel corso di un controllo i carabinieri aveva fermato il padre del giovane a bordo della moto. L'uomo era senza patente perché ritirata e senza assicurazione. Mentre si stavano compilando i verbali è arrivato il figlio che ha staccato il tubicino della benzina e con un accendino ha dato fuoco alla moto. Le fiamme stavano anche raggiungendo l’auto dei carabinieri posteggiata nei pressi. Il rogo è stato spento dai vigili del fuoco.
da 

Nessun commento:

Posta un commento