mercoledì 2 ottobre 2013

AGGUATO NELLA NOTTE NEL CATANESE. OBIETTIVO DEI SICARI A MISTERBIANCO IL SORVEGLIATO SPECIALE CARUSO

Due feriti in un agguato la scorsa notte a Misterbianco. Si tratta del sorvegliato speciale Antonino Caruso, 38 anni, raggiunto da sei pallottole all'addome, e di Sebastiano Lombardo, 24 anni, colpito di striscio a un braccio. I due sono stati colpiti mentre a bordo di una moto stavano transitando in via Lombardia. Soccorsi, sono stati trasportati all'ospedale Garibaldi di Catania, dove Caruso, nella notte, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico e al termine è stato trasferito nel reparto di chirurgia generale. Il sorvegliato speciale sembrerebbe non essere in pericolo di vita, anche se i medici al momento non hanno sciolto la prognosi. Sul fatto indagano i carabinieri della compagnia Fontanarossa di Catania. Secondo gli inquirenti, l'obiettivo dei sicari era il sorvegliato speciale Antonino Caruso.

Nessun commento:

Posta un commento