giovedì 10 ottobre 2013

7 ARRESTI PER LA RAPINA AL PORTAVALORI DI FIRENZE. NELLA BANDA ANCHE PALERMITANI

Sette arresti e quattro fermi per una rapina andata a segno e per un secondo colpo fallito. In entrambi i casi i
malviventi fecero uso di armi. La polizia di Firenze ritiene di aver identificati i componenti della banda e ha arrestato sette persone accusate di essere tra gli autori e i basisti della rapina ad un furgone portavalori il 22 marzo a Campi Bisenzio. Gli agenti stanno compiendo perquisizioni domiciliari ed in alcuni magazzini a Firenze e Palermo. Per l'assalto fallito ad un portavalori il 2 maggio a Monteiasi, nel Tarantino, la polizia del capoluogo ha fermato quattro persone. Attualmente sono in corso di esecuzione da parte della squadra mobile di Firenze, le sette ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti delle persone accusate di essere, in base alle indagini condotte proprio dalla polizia. Tra i sette arrestati per l’assalto al furgone portavalori del 22 marzo scorso a Capalle ci sono banditi di origine siciliana che vantano, come riporta la questura di Firenze, una curriculum criminale ‘pesante’: alcuni di essi, riporta la polizia, sono stati arrestati, in passato, per omicidi e per la partecipazione ad associazioni di stampo mafioso. 


Nessun commento:

Posta un commento