mercoledì 18 settembre 2013

"SPORTELLO CASA" DELL'ERSU PER UNIVERSITARI FUORI SEDE

Affitti sempre più cari per case in cui spesso mancano le condizioni essenziali di abitabilità. Lo sanno bene gli
studenti universitari fuori sede che si trasferiscono a Palermo. L’Ersu del capoluogo siciliano ha attivato un apposito servizio informativo e di consulenza gratuita agli studenti che devono stipulare un contratto di affitto.
E’ stata inoltre creata una banca dati di immobili in affitto “certificati” per qualità e prezzo tra i quali gli universitari possono scegliere la soluzione più adeguata alle proprie esigenze. L’attività di front-office dello “sportello” è svolta presso la residenza Casa Professa, in piazza Casa Professa a Palermo, ma anche online è possibile accedere a una serie di servizi e di consulenze gratuite. L’iniziativa è svolta in collaborazione con l’Associazione Agorà che gestisce direttamente il servizio e il sito web www.sportellocasapalermo.it che offre documenti, video tutorial, guide, news sul mondo degli affitti degli studenti universitari, normative e informazioni sulle attività della forze dell’ordine per la repressione del fenomeno degli “affitti in nero”, ma anche annunci immobiliari. “L’Ersu di Palermo, attraverso servizi come questo, si avvicina sempre di più al fabbisogno degli studenti universitari, in questo caso i fuori sede, alimentando anche una continua campagna di informazione per la regolarità degli affitti, dando al contempo ai ragazzi e alle ragazze consulenza e assistenza gratuita per le loro esigenze immobiliari – dichiara Giuseppe Amodei, commissario straordinario dell’ERSU Palermo, sulle attività dello “Sportello-casa -. Un particolare apprezzamento va rivolto alla qualità del servizio erogato da parte degli operatori dell’associazione Agorà in favore degli studenti universitari.” Dal primo gennaio 2013 circa mille studenti sono stati assistiti al front office, 18 mila le consultazioni di articoli, 24 mila i download, 22 mila le consultazioni di annunci immobiliari. Maggiormente consultati i documenti su agevolazioni fiscali, moduli e istruzioni per il pagamento delle tasse di registro, patto territoriale sugli affitti per la determinazione dei canoni; legge 431 e moduli standard di contratto-tipo. Molto apprezzata dagli studenti anche l’attività di informazione sui social network e l’assistenza online in chat.
di Salvo Cimino

Nessun commento:

Posta un commento