domenica 15 settembre 2013

SERIE A. LIVORNO BATTE CATANIA 2-0. CRONACA E VOTI

Terza sconfitta consecutiva in campionato per il Catania, che perde 2-0 sul campo del Livorno e rimane a zero punti in classifica. La doppietta di Paulinho stende gli etnei, che prendono una traversa con Bergessio in rovesciata quando però il risultato era già compromesso.Primo tempo privo di forti emozioni. Bergessio ha una buona occasione su verticalizzazione di Barrientos ma incrocia troppo di sinistro e la palla finisce fuori. L'occasione più importante capita sui piedi di Emeghara dopo un clamoroso errore di Andujar che manca il pallone in uscita. Il tiro dell'attaccante del Livorno però viene ribattuto sulla linea da Spolli. Nella ripresa parte forte il Livorno. Al 9', sugli sviluppi di un calcio di punizione, Barrientos devia sul palo un tiro ravvicinato di Paulinho, salvando la propria porta. Ma è il preludio al gol. Dopo un tentativo dalla distanza di Plasil, che Bardi riesce a parare nonostante la deviazione fortuita di Bergessio lo avesse inizialmente spiazzato, Paulinho porta in vantaggio il Livorno al 20' su assist di Schiattarella. Nell'occasione Bellusci è in ritardo nella chiusura. Passano appena 7 minuti e il Livorno raddoppia: grave errore di Andujar in uscita, in collaborazione con Bellusci, Emeghara ha la porta spalancata ma si ritrova in posizione troppo defilata e preferisce passare la palla a Paulinho meglio posizionato. L'attaccante non sbaglia e segna la sua personale doppietta. Il Catania si scuote e ha un paio di buone occasioni per ridurre lo svantaggio, la più clamorosa con Bergessio che in rovesciata su cross di Leto centra la traversa con Bardi pietrificato. Ma ormai è troppo tardi e, nonostante i sei minuti di recupero, gli etnei non riescono a cambiare il risultato. Finisce 2-0 per il Livorno che vola a 6 punti in classifica, mentre il Catania resta ancorato al fondo della classifica.

La cronaca della partita
di Attilio Cardella per 





PRIMO TEMPO:

4': ammonito nel Livorno Emerson per fallo su Bergessio.

5': Paulinho tenta un tiro a giro di destro sul secondo palo ma la palla finisce a lato.

6': Andujar in uscita fuori area su Emeghara riesce ad anticipare l'attaccante livornese di testa. Il portiere del Catania è anche fortunato sul rimpallo.

8': primo acuto del Catania. Alvarez prova la botta dalla distanza ma Bardi devia in corner. Sul calcio d'angolo successivo Castro colpisce di testa ma la palla finisce alta sopra la traversa.

9': Biagianti prova il gol dell'ex con un gran tiro dalla distanza che si spegne a lato della porta difesa da Andujar.

15': disimpegno errato di Almiron che favorisce Greco. La conclusione del giocatore del Livorno è alta.

17': punizione del Livorno battuta da Greco. Palla di poco alta con Andujar immobile.

25': ammonito nel Catania Alvarez per fallo di ostruzione su Paulinho.

27': cross di Luci, Mbaye anticipa tutti di testa ma la palla finisce alta.

32': ammonito nel Catania Spolli per fallo su Emeghara.

35': occasione per Bergessio servito in velocità da Barrientos. L'argentino incrocia di sinistro ma la palla finisce a lato.

39': ammonito nel Livorno Schiattarella per fallo su Castro.

41': Emeghara prova a scavalcare Spolli con un sombrero. Il difensore del Catania spazza via la palla in rovesciata.

43': clamoroso errore di Andujar, che manca il pallone in uscita lasciando campo libero a Emeghara. il tiro dell'attaccante del Livorno viene ribattuto sulla linea da Spolli.

45': finisce il primo tempo sullo 0-0.

SECONDO TEMPO:

2': ammonito nel Livorno Greco per fallo su Castro.

9': sugli sviluppi di un calcio di punizione per il Livorno, la palla finisce sui piedi di Paulinho che, in area di rigore, tira ma il pallone viene deviato da Barrientos sul palo.

16': tiro da fuori area di Plasil. Bergessio devia la traiettoria della sfera ma Bardi riesce a cambiare la direzione del tuffo e a parare in due tempi.

17': ammonito nel Catania Biraghi per fallo su Schiattarella.

20' GOL DEL LIVORNO: Schiattarella sulla destra effettua un cross rasoterra. Paulinho in corsa tira al volo e batte Andujar.

21': sostituzione nel Catania. Esce Tachtsidis, entra Leto.

23': ammonito nel Livorno Paulinho per un fallo di mano.

27' GOL DEL LIVORNO: ancora un pasticcio di Andujar, in collaborazione con Bellusci. Emeghara ha la porta spalancata ma è in posizione defilata. Lo svizzero passa indietro a Paulinho che segna il 2-0 per il Livorno.

30': occasionissima per il Catania. Sul tiro da fuori di Almiron smorzato dalla difesa livornese, Begessio ha una buona occasione ma la palla è troppo lunga e si trova troppo defilato per centrare la porta.

31': sostituzione nel Livorno. Entra Rinaudo, esce Mbaye.

32': sostituzioni nel Catania. Entrano Maxi Lopez e Monzon, escono Castro e Biraghi.

34': ancora una grande occassione per Bergessio, che su cross di Leto si esibisce in una splendida rovesciata ma la sfera centra la traversa.

36': sostituzione nel Livorno. Entra Valentini, esce Emerson.

45': sei i minuti di recupero.

47': ammonito nel Livorno il portiere Bardi, che ha perso tempo nella battuta della rimessa dal fondo.

48': sostituzione nel Livorno. Entra Siligardi, esce Emeghara.

50': tiro da fuori di Plasil che Bardi riesce a deviare in angolo.

51': triplice fischio, finisce 2-0 per il Livorno. Terza sconfitta consecutiva per il Catania.

I tabellini:

Livorno (3-4-1-2): Bardi; Mbaye (31' Rinaudo), Emerson (36' Valentini), Coda; Schiattarella, Luci, Biagianti, Gemiti; Greco; Paulinho, Emeghara (48' s.t. Siligardi). A disposizione: Anania, Ceccherini, Decarli, Duncan, Lambrughi, Piccini, Belingheri, Benassi, Mosquera. Allenatore: Nicola.

Catania (4-3-3): Andujar 3; Alvarez 5,5, Bellusci 3,5, Spolli 6, Biraghi 5,5 (32' s.t. Monzon sv.); Plasil 6, Tachtsidis 5 (21' s.t. Leto sv.), Almiron 5,5; Barrientos 5, Bergessio 6, Castro 5 (32' Maxi Lopez sv.). A disposizione: Frison, Ficara, Legrottaglie, Capuano, Gyomber, Rolin, Guarente, Freire, Boateng. Allenatore: Maran.

ARBITRO: Andrea Gervasoni (Mantova).

MARCATORI: Paulinho 20' s.t., 27' s.t. (L)

Nessun commento:

Posta un commento