lunedì 23 settembre 2013

SCONTRO MORTALE SULLA PALERMO-SCIACCA. VITTIMA DELLA STRADA UNA 51 ENNE DI BAGHERIA

Non si arresta l'interminabile elenco delle vittime della strada. Ad unirsi a questa lunga scia di sangue, dovuta
ad incidenti stradali, due donne originarie di Bagheria. Si tratta di Caterina Fricano, 51 anni, e della madre Maria Trupia Mineo, di 77 anni, che hanno perso la vita la notte scorsa sulla strada statale 624 Palermo-Sciacca in un grave incidente stradale in cui sono rimaste coinvolte altre persone, una ricoverata in ospedale in gravissime condizioni. Poco dopo la mezzanotte, all’altezza del bivio Giacalone, l'autovettura della vittima, una Opel Corsa, sulla quale viaggiavano anche il figlio di Caterina e l'altra vittima, Maria Trupia Mineo, si è scontrata frontalmente, per cause ancora in via d'accertamento, con altri due mezzi, una Nissan Note ed una Lancia Musa. Il conducente della Nissan si trova in gravi condizioni ricoverato all'ospedale Civico di Palermo. Illesi i cinque passeggeri della Lancia. Lo scontro è stato talmente forte da ridurre le auto in ammassi di lamiera. Per estrarre le vittime ed i superstiti dell'incidente è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti anche i soccorritori del 118 ma, mentre per Caterina Fricano non c'è stato nulla da fare, Maria Trupia Mineo è stata condotta all'ospedale Civico di Palermo in fin di vita e lì è morta poche ore dopo l'incidente. Sulle cause dell'incidente stanno indagando i carabinieri di Monreale, che già in nottata hanno effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica esatta dell’incidente mortale. Da una prima ricostruzione è emerso che la vita delle due vittime è stata spezzata dall'impatto con le due auto che, provenienti dalla carreggiata opposta, sono uscite fuori strada coinvolgendo l'Opel Corsa, guidata dal figlio Rosario, ventottenne, sulla cui vettura, oltre alla madre e alla nonna, viaggiavano anche i suoi due fratelli gemelli, Francesca ed Emanuele di sedici anni. Improvvisamente la carreggiata in direzione Palermo sarebbe stata invasa dai due mezzi. Il ragazzo non avrebbe avuto la possibilità di mantenere il controllo della macchina, finendo travolto. Quel groviglio di lamiere ha così imprigionato tutti i passeggeri della Opel per qualche minuto. Un arco di tempo infinito nel corso del quale la madre dei giovani è deceduta. E' stata estratta senza vita dai vigili del fuoco che sono intervenuti sulla statale poco dopo lo schianto. Ma la speranza restava accesa per la nonna, trasportata d'urgenza all'ospedale Civico di Palermo. Nonostante i medici abbiano fatto di tutto per strappare l'anziana alla morte, le ferite interne si sono rivelate troppo gravi e il suo cuore ha smesso di battere sul lettino della sala operatoria. Le due donne erano molto conosciute a Bagheria, adesso sotto choc per una nuova tragedia che si abbatte sulla famiglia di Caterina Fricano, vedova da tre anni e mezzo, perché il marito era morto in seguito ad una malattia. E i quattro figli della coppia, Isidoro, Emanuele, Francesca e Rosario, facevano ormai di tutto per stare vicino alla madre, coccolarla e non farla mai sentire sola. Anche la nonna Maria era ormai parte integrante della loro vita quotidiana.

Nessun commento:

Posta un commento