domenica 1 settembre 2013

RAPTUS OMICIDA NEL CATANESE. SGOZZA IL CONVIVENTE DELLA MADRE E LO LANCIA DAL BALCONE.

Il folle gesto è avvenuto a Grammichele. Un rumeno è stato sgozzato e poi lanciato dal balcone. L'omicida, un ventenne, Giuseppe Alfredo Tornello, che dopo il delitto si è costituito, presentandosi alla caserma della compagnia dei Carabinieri del luogo per confessare tutto ai militari. Da una prima ricostruzione, l'omicidio sarebbe avvenuto questa sera intorno alle 20 nella casa dove viveva il giovane, con la madre e la vittima. Nell'abitazione di Via Calatafimi, nella zona dell'Immacolata di Grammichele, sarebbe scoppiata una lite per motivi familiari. Dalle dichiarazioni rese, il ventenne avrebbe raccontato che il rumeno, residente da tempo nella cittadina, conviveva con la madre. Tornello, con precedenti per furto, è al momento in stato di fermo.

Nessun commento:

Posta un commento