sabato 7 settembre 2013

PROFANATA A PARTINICO LA TOMBA DELLA BEATA PINA SURIANO. IL FURTO A POCHE ORE DAL 9° ANNIVERSARIO DELLA BEATIFICAZIONE

I ladri, sono entrati di notte nella chiesa del Sacro Cuore, a Partinico, e sono riusciti a togliere il doppio vetro che protegge la teca, in cui sono custodite le spoglie mortali della Beata. I malviventi sono entrati in chiesa attraverso lo studio del rettore del santuario, Monsignor Giuseppe Geraci, hanno sollevato il coperchio in legno, portando via una collana d’oro poggiata sul collo ed il rosario che teneva tra le mani. Poi hanno messo a soqquadro la stanza ed asportato l’hard disk con le immagini della telecamera a circuito chiuso. “Un gesto criminale che ci amareggia tutti – sottolinea il sindaco di Partinico Salvo Lo Biundo – I ladri non hanno avuto alcun pudore nel profanare la tomba della nostra beata. Un’azione odiosa, un vero sfregio alla testimonianza di fede è carità di Pina Suriano. Il fatto che questo crimine sia stato commesso a poche ore dal nono anniversario della beatificazione che si è celebrato a Loreto, rappresenta un’ulteriore offesa per tutti i credenti”.

Nessun commento:

Posta un commento