sabato 28 settembre 2013

OBESITA', INDIVIDUATI NEURONI RESPONSABILI DELLA FAME ECCESSIVA

Un gruppo di ricercatori della University of North Carolina di Chapell Hill ha identificato un particolare circuito cerebrale nei topi che può far avere ancora fame anche se si è sazi e, viceversa, in caso di digiuno riesce a frenare la fame. Come si legge su Science, questo circuito agisce sull'ipotalamo laterale, e potrebbe alla fine portare a nuovi trattamenti contro i disordini alimentari e l'obesità negli umani. I ricercatori hanno studiato, in particolare, i neuroni del nucleo della stria terminalis, che si attivano durante il nutrimento e inibiscono l'attività dell'ipotalamo laterale. Gli studiosi hanno scoperto che, subito dopo l'attivazione, questi neuroni sopprimono l'attività di neuroni specializzati nell'ipotalamo laterale, conosciuti come neuroni glutamatergici, che fanno si' che i roditori abbiamo bisogno di cibo anche se sono già pieni.
da AGI

Nessun commento:

Posta un commento