venerdì 20 settembre 2013

NEONATO MUORE DIMENTICATO COME UNA VALIGIA SUL NASTRO-BAGAGLI DELL'AEROPORTO SPAGNOLO

Dimenticato come un pacco o una valigia. Un neonato di cinque mesi è morto la notte scorsa dopo essere stato dimenticato dai genitori sul nastro trasportatore dei bagagli, nell'aeroporto spagnolo di El Allet (Alicante). Secondo fonti della Croce Rossa e della Guardia Civile, che ha aperto un'inchiesta sul decesso, si sarebbe trattato di una tragica dimenticanza dei genitori: una coppia di nazionalità statunitense, con un altro figlio minore, proveniente da uno degli aeroporti di Londra, quello di Gatwick. La coppia, interrogata dagli inquirenti, ha avuto bisogno di assistenza psicologica. I genitori sono stati rilasciati ma denunciati a piede libero dagli agenti della guardia civile.

La dinamica dell'incidente - Appena sbarcata, la notte tra mercoledì e giovedì, la donna con i due figli ha aspettato il marito che aveva preso un volo diverso dal Canada via Londra. Durante l'attesa l'americana ha lasciato il bimbo, che era in uno speciale bagaglio con le cinture per strumenti musicali e passeggini, sul tapin roulant inattivo. Un agente della polizia che si trovava lì ha raccontato: "La madre ha lasciato il bimbo sul nastro e si è distratta per cercare qualcosa, quando è stato azionato ormai era troppo tardi". I paramedici hanno tentato di intervenire ma inutili sono stati i soccorsi. I genitori hanno ricevuto assistenza psicologica, erano sconvolti, e ora sono nell'albergo dove dovevano pernottare per le vacanze. Secondo gli investigatori che hanno visto i filmati delle telecamere a circuito chiuso la dinamica dei fatti parla chiaro: "E' stato un incidente". L'ambasciata canadese è stata informata della vicenda, ma non ha rilasciato commenti.

Nessun commento:

Posta un commento