domenica 8 settembre 2013

L'OPERA DEL BAGHERESE CAROLLO, TRA I CINQUE VINCITORI DEL CONCORSO INTERNAZIONALE UNESCO, SARA' ESPOSTA A HONG KONG, STATES E ROMA

L'artista bagherese Carmelo Maria Carollo Architetto e Designer del gioiello, è uno dei cinque vincitori del concorso internazionale dell'Unesco Bioethics Art Competition nella sezione ''Fine Arts''. 
Il prestigioso riconoscimento dell'Unesco consiste in un premio in denaro, che ammonta a di 500 dollari, e nella possibilità di esporre l'opera ad Hong Kong, negli States e a Roma. La particolarità del premio consiste nel fatto che le opere vincitrici verranno messe all'asta e non ritorneranno mai più nelle mani degli artisti vincitori. L'opera di Carmelo Carollo, un tondo realizzato con metalli e plexiglass, coglie lo spirito del concorso secondo i principi delle bioetica che ispira anche il mondo dell'arte. Gli artisti in concorso sono stati invitati ad interpretare creativamente l'ideale etico del rispetto per la diversità culturale e di ogni forma di vita umana secondo i Principi Internazionali di Bioetica e dei Diritti Umani. Con il suo pezzo, l'artista originario di Bagheria sostiene l'idea che tutti i popoli della terra possano unirsi e vivere in sintonia verso un unico intento (l'embrione viene fecondato dalla pluralità dei colori) unendo non una ma milioni di mani (simbolicamente rappresentano le anime) provenienti da un mondo che non appartiene alle ''razze'' ma alla natura dell'Uomo.
da 

Nessun commento:

Posta un commento