martedì 3 settembre 2013

IL CARRO DI SANTA ROSALIA IN TRASFERTA VIENE SMEMBRATO PER ENTRARE AD ALTAVILLA

Doveva essere una novità, un regalo della città di Palermo alla sua Provincia. In occasione del così detto
festinello ovvero la festa religiosa dedicata alla santa Patrona di Palermo il 4 settembre, il carro di Santa Rosalia per la prima volta lascia Palermo per festeggiare ad Altavilla Milicia. Certo non prima di aver fatto scendere la statua della Santa che resta a Palermo. Ma come spesso accade l’iniziativa ha fatto i conti senza l’oste. Giunto all’ingresso di Altavilla, attraverso la strada statale (il trasporto eccezionale quando possibile evita sempre le autostrade), il carro è rimasto bloccato sotto il ponte di accesso alla cittadina. Troppo alto il carro, troppo basso il sottopasso del cavalcavia. Un imprevisto che non ha mancato di creare ilarità da un lato, disagi al traffico dall’altro e problemi logistici non indifferenti agli organizzatori dell’evento, ai quali per liberare il carro non è rimasto che “accorciarlo” tagliando via una porzione di circa 70 cm e dividendolo, dunque, in due parti per poi ricomporlo. Una operazione che per alcune ore è rimasta in sospeso, raccontano divertiti abitanti e villeggianti. Mentre il carro stazionava di fronte la pizzeria Marina Verde – raccontano sempre alcuni testimoni -, si sviluppava il confronto fra chi voleva tagliarlo per farlo passare e chi considerava sacrilego un simile intervento. Alla fine l’ha spuntata l’autorità civile e dal carro è stata tagliata la cima come detto per circa 70 cm di altezza, poi ricollocata. Il Carro usato durante l’ultimo Festino di Santa Rosalia aveva lasciato nella notte il Piano della Cattedrale, dopo che la statua della Santa è stata spostata all’interno della Chiesa. Il Carro rimarrà per alcuni giorni ad Altavilla, dove doveva essere usato anche e soprattutto per le tradizionali celebrazioni della Madonna della Milicia, il prossimo 8 settembre. Povera Santuzza! Il suo carro in trasferta e adesso anche smembrato. Ma quel che conta è il gesto di generosità di Palermo verso Altavilla. ”Abbiamo volentieri e con piacere risposto alla richiesta di collaborazione che è arrivata dall’Amministrazione di Altavilla – avevano detto stamani il Sindaco Leoluca Orlando e l’Assessore Francesco Giambrone – con un gesto che rafforza il legame fra le nostre comunità e che simboleggia la volontà di collaborazione fra le Amministrazioni del territorio. Sono peraltro tantissimi i palermitani che ogni anno partecipano alla tradizionale “acchianata” alla Milicia e quest’anno saranno accolti dal Carro di Santa Rosalia, motivo, ne siamo certi, di ulteriore partecipazione a questo evento tradizionale”. Prendere qualche misura prima del trasporto no? Ma secondo l’autorità costituita era già tutto previsto. Il carro adesso è parcheggiato sul lungomare pronto per la festa della Milicia.

di Manlio Viola per  

Nessun commento:

Posta un commento