martedì 17 settembre 2013

CONCLUSE LE INDAGINI, IL PM FERRARA INTENDE CHIEDERE IL PROCESSO PER CROCETTA E MICCICHE'. L'ACCUSA E' AVER DIFFAMATO MUSUMECI E FIRRARELLO

La Procura di Palermo sta per rinviare a giudizio il presidente della Regione, Rosario Crocetta, e il leader di Grande Sud e sottosegretario del governo Letta, Gianfranco Miccichè, per diffamazione nei confronti del loro ex avversario alle elezioni regionali di ottobre 2012, Nello Musumeci, e del politico catanese, Pino Firrarello. I due indagati hanno ricevuto questa mattina gli avvisi di conclusione delle indagini. L'accusa si riferisce ad una dichiarazione di Crocetta rilasciata nel corso della campagna elettorale. L'attuale governatore parlò di presunti accordi fra Musumeci e Firrarello, senatore del Pdl, e la mafia, a proposito dei termovalorizzatori che si sarebbero dovuti realizzare in tutta l'Isola. Miccichè riprese quelle dichiarazioni, non per appoggiarle ma per stigmatizzarle. Ma la legge non fa differenza sulle intenzioni ed è per questo che il Pm Geri Ferrara intende chiedere il processo per entrambi.

Notizia di

Nessun commento:

Posta un commento